Bitcoin Impedirà alla Società di Funzionare in modo Etico in Futuro

Tim Bond, partner e portfolio manager di Odey Asset Management, ritiene che il bitcoin potrebbe impedire alla società di funzionare in modo efficiente ed etico

Un gestore di portafoglio presso uno dei principali hedge fund di Londra ha avvertito che il bitcoin, probabilmente la criptovaluta più conosciuta, non ha una reale utilità sociale se non come strumento di speculazione e mezzo per riciclare i proventi del crimine.

Tim Bond, partner e portfolio manager di Odey Asset Management, ha anche detto – durante un’intervista – che le criptovalute stavano danneggiando il pianeta: “Secondo me, il bitcoin è una classe di asset particolarmente vile.

“Se il bitcoin inizia a sostituire le valute legali [valuta emessa dal governo che non è supportata da una merce], la capacità dei governi di tassare, spendere e ridistribuire sarà gravemente compromessa“.

Bitcoin Impedisce alla Società di Funzionare è una forma di anarchismo libertario
immagine sopra: un bitcoin

Crede che il bitcoin potrebbe impedire alla società di funzionare in modo efficiente ed etico.

“In questo senso, bitcoin è la punta di diamante di una forma particolarmente estrema di anarchismo libertario, che è presumibilmente il motivo per cui è così popolare nella Silicon Valley”, ha detto.

Odey Asset Management, che ha oltre 3 miliardi di dollari di fondi in gestione, è stata fondata nel 1991 dal miliardario Crispin Odey. Bond ha detto che né lui né la società detengono una partecipazione in bitcoin.

Il mining di bitcoin è una forma di controllo o registrazione che utilizza la potenza di elaborazione del computer. Bond ha citato un calcolo del Centro per la finanza alternativa dell’Università di Cambridge secondo cui l’estrazione di bitcoin consuma 118,17 TWh di elettricità all’anno.

L’estrazione di bitcoin avviene principalmente nelle economie asiatiche (65% in Cina), dove la fornitura di elettricità proviene dal carbone e da altri combustibili fossili“, ha affermato. “Possiamo quindi calcolare che l’estrazione di bitcoin produce circa 55 milioni di tonnellate di CO2 [anidride carbonica] all’anno, equivalente alle emissioni annuali di CO2 della Finlandia e più delle emissioni di paesi come Danimarca, Svezia e Norvegia.

“Bitcoin ha quindi aggiunto emissioni di CO2 equivalenti alla produzione annua di un’economia avanzata di medie dimensioni. E con l’aumento del prezzo del bitcoin, l’attività mineraria si intensificherà, producendo livelli ancora più elevati di emissioni di CO2.

“È difficile pensare a qualsiasi altra attività umana che sia allo stesso tempo così inutile e così dannosa per il pianeta.”

Articoli correlati

Quotazione in tempo reale

Dove comprare Bitcoin in modo sicuro 

Dove acquistare BTC in modo anonimo 

Cos’è il BTC 

Cos’è la Blockchain e come funziona

Libra Facebook Coin 

Dove comprare Bitcoin

Quotazioni Criptovalute e Bitcoin

Perchè non investire in Bitcoin se sei prudente

Wallet per bitcoin

Come creare un account Ethereum 

Di Maio ed Elon Musk non hanno investito in bitcoin 

Il fondatore di Ripple 

Storia del Bitcoin 

Aumento del prezzo del bitcoin 

La Cina limita l’uso del BTC 

L'Economia dalla parte dei consumatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *